B2B - PRODOTTI AGROALIMENTARI ITALIANI IN ESTONIA TALLINN - 26 settembre 2018

ESTONIA: UN MERCATO IMPORTANTE PER IL FOOD & BEVERAGE MADE IN ITALY L’Estonia si sta rivelando un mercato di sbocco interessante per i vini e per tutto l’agroalimentare italiano. Pur essendo il più piccolo tra le tre Repubbliche Baltiche, ha alcune caratteristiche che lo rendono interessante sotto il punto di vista economico e di business. Per quanto sia un paese piccolo, con circa 1.400.000 abitanti (risulta il più piccolo tra le repubbliche baltiche), ha tuttavia un’economia in crescita a ritmi di circa il 3% l’anno e un reddito pro capite che si aggira sui 17.000 Euro annui.

La posizione geografica dell’Estonia la rende un possibile utile punto di partenza per la successiva penetrazione nei mercati circostanti: a sud gli altri Paesi baltici, a nord quelli nordico-scandinavi (soprattutto, Finlandia, Svezia e Norvegia) e ad est le regioni nord- occidentali russe. Il settore del food & beverage rappresenta una delle componenti piu' importanti dell'economia estone con una domanda crescente negli ultimi anni dovuta alla crescita economica e del potere di acquisto generalizzato. L’importazione di prodotti agroalimentari dall'Italia si attesta intorno al 3% delle importazioni totali.

C'è una ampia potenzialita' per le aziende che vogliono esportare dall'Italia anche alla luce dell'enorme popolarita' del cibo e del vino italiano in questo Paese e per il numero di nuovi ristoranti italiani che hanno aperto i battenti, in particolare nell’area metropolitana di Tallinn. È incrementato anche il numero di nuovi importatori indipendenti che si stanno focalizzando in particolare su vini e prodotti alimentari del cosiddetto vecchio mondo, Italia in primis. Va inoltre considerato che l’Estonia rappresenta un mercato attraente anche per i consumatori finlandesi dell’area di Helsinki e russi della vicina San Pietroburgo, che distano rispettivamente due ore di traghetto e quattro ore circa di treno e spinti a fare "spese enologiche"nella meno cara Tallinn. Per quanto riguarda il settore beverage, l’Estonia si trova ai primi posti per consumo di alcool nei paesi europei anche in virtù delle accise sui vini che si sono mantentute stabili (si attestano attualmente intorno ai 0,97 cent a bottiglia. )

La nuova edizione 2018 del progetto Strive in Estonia è strutturata sulla massima concretezza per ottenere come risultato immediato lo sviluppo di accordi commerciali con importatori food & beverage e l'inserimento dei prodotti sul mercato estone e dei Paesi limitrofi. Si parte con un’azione iniziale di selezione degli importatori in Estonia effettuata in base alle tipologie di prodotti offerti dalle aziende partecipanti e alle specifiche richieste di prodotti che arrivano dal mercato. Successivamente viene strutturata una giornata dedicata agli incontri B2B tra i rappresentanti delle aziende partecipanti ed i buyer selezionati al fine di avviare i primi accordi commerciali. Gli incontri saranno realizzati in sale attrezzate con tutto il materiale utile per permettere la degustazione e cucine professionali dove è possibile eventualmente cucinare i prodotti. L'azienda viene assistita dal personale multilingua durante in tutto il processo degli incontri e nella fase successiva all'evento di gestione dei contatti ed accordi realizzati in Estonia.

Gli operatori che parteciperanno agli incontri diretti saranno selezionati in modo da diversificare la provenienza e la specializzazione (importatori di prodotti alimentari, bevande ed alcolici, distributori alimentari, responsabili acquisti di catene di supermercati). Durante gli incontri ci sarà la presentazione e degustazione mirata dei prodotti dell'azienda agli importatori locali e l'avvio dei primi rapporti commerciali.

La Strive International Consulting cura ogni aspetto della comunicazione in tutte le fasi dell'evento sia on-line che off-line. L'azienda partecipante agli incontri B2B viene inserita in tutti i comunicati stampa, foto, video, recensioni, articoli su riviste specializzate, wine&food blog, comunicazione sui principali social network. Inoltre dopo l'evento le aziende partecipanti riceveranno un report con le foto, nominativi dei buyer presenti e rassegna stampa. E' possibile visionare le foto e i video dei precedenti eventi Strive International nel Baltico alle pagine:

FACEBOOK: https://www.facebook.com/pg/striveinternationalconsulting/photos/
G+: https://plus.google.com/b/100563203659471039273/photos
PINTEREST: https://goo.gl/mXm82e YOU TUBE: https://www.youtube.com/user/Strivemktg/videos
INSTAGRAM: http://instagram.com/striveinternational LINKEDIN: https://goo.gl/S7G9N8